Trasformazione forno a legna a forno a gas bruciatore Ceky

Pubblicato il 04 Giugno 2018

Installare un bruciatore a gas all’interno di un forno a legna rappresenta una scelta vantaggiosa per diversi motivi e che può risolvere diversi problemi inerenti l’utilizzo della legna, senza che la cottura della pizza e degli altri alimenti perda di qualità.

Ceky dà la possibilità di convertire in modo pratico e facile qualsiasi tipo di forno a legna per mezzo del bruciatore elettronico di sua realizzazione, certificato per lavorare sia a metano che a GPL e compatibile con ogni tipologia di gas.

Di facile istallazione e garantito nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, il bruciatore Ceky rappresenta una soluzione ottimale per i forni, sia ad uso privato sia per uso lavorativo. Se ad esempio inserito in un forno di produzione Ceky, realizzato quindi seguendo tecniche di costruzione artigianali che consentono la massima resa, la modalità combinata di utilizzo gas/legna potrà rappresentare una scelta molto interessante per chi vuol poter scegliere quale tipo di cottura utilizzare.

La trasformazione forno a legna a forno a gas con bruciatore Ceky permette innanzitutto di intervenire sulla velocità con cui si arriva alla temperatura ideale del forno, fattore non di poco conto per quanto riguarda i tempi di gestione.

La sua semplicità di utilizzo, inoltre, permette, per mezzo di un controllo elettronico o meccanico, di regolare la temperatura in modo automatico, selezionando il livello di fiamma desiderato.

Da considerare, inoltre, le misure contenute del bruciatore, che viene installato direttamente nel forno e che può essere posizionato a sulla parte destra o sulla sinistra.

Apprezzabili, inoltre, gli innumerevoli vantaggi che l’utilizzo del gas comporta rispetto alla legna, sia per quanto riguarda il suo stoccaggio, la pulizia dei locali e la formazione di fuliggine che potrebbe oltretutto intaccare la salubrità degli alimenti.

Non di poco conto, inoltre, il vantaggio economico che l’utilizzo del gas comporta rispetto all’acquisto della legna e anche a un’alimentazione elettrica. La spesa di un’alimentazione a gas, infatti, garantisce un basso consumo (circa 1,5 metri cubi di metano/ora) che si traduce in un ottimo risparmio.