Perchè il forno a pietra è considerata la scelta migliore?

Pubblicato il 19 Agosto 2019

Se il discorso verte sul forno a pietra, l’azienda Ceky può considerarsi un’esperta, senza peccare di presunzione: infatti, oltre che possedere le competenze tecniche necessarie, vanta esperienza diretta sul campo, maturata in quasi 100 anni. Equipaggiarlo dentro la propria abitazione o presso il proprio locale consente di applicare l’eccellenza italiana nel quotidiano. Con la pizza gli italiani nutrono un lungo rapporto, simbolo della società, tant’è che, quando bisogna festeggiare occasioni speciali con le persone care, vien subito in mente.

Secondo quanto impone la tradizione, il forno a pietra deve essere realizzato dagli artigiani completamente a mano perché, così facendo, garantisce una distribuzione uniforme e omogenea della cottura. Per rendere tutto ciò possibile, un esercizio fondamentale consiste nello studiare e nel riporre cura certosina verso ogni singolo componente, atto a incamerare e cedere calore. Del resto Ceky ha immediatamente puntato su tecniche specifiche, sviluppate e consolidate, in linea con gli attuali e più severi standard. La clientela che si rivolge a Ceky è parecchio esigente, per questo il personale in azienda opera senza sosta, con l’intento di compiacere appieno il proprio pubblico. Tradotto, il forno a pietra così concepito è progettato per una cottura impeccabile e senza sbalzi di temperatura, che comprometterebbero la resa finale e, cosa non meno importante, vanta una resistenza straordinaria nel lungo periodo.

Completato il montaggio, facile e veloce, è possibile preparare qualsivoglia specialità gastronomica, dal pane agli arrosti, fino ai dolci. Qualora il cliente voglia può farsi spedire prodotti modulari (tecnici specializzati li assembleranno nel punto esattamente indicato) oppure, laddove possegga una discreta dimestichezza e preferisca provvedere da sé, in blocco unico. Il forno a pietra porta l’essenza napoletana in tutta Italia: fai un “fischio” e Ceky corre subito da te!