Stai cercando un forno per pizza domestico? Ecco cosa valutare prima di scegliere!

Pubblicato il 27 Ottobre 2022

Che sia da interno o esterno, la scelta di un forno per pizza domestico è fondamentale per chi desidera fare un salto di qualità rispetto al forno della cucina.

Le tipologie di forno variano in base al tipo di alimentazione, le dimensioni, lo stile, lo spazio in cui deve essere installato – deve essere pratico, funzionale e sicuro – e il budget a disposizione.

 

Forno professionale per pizza domestico: gli elementi da considerare

In generale, con importanza che si differenzia a seconda dei singoli casi, gli elementi da prendere in considerazione quando si sta cercando un forno per pizza domestico sono:

  • Efficienza termica
  • Dimensioni
  • Praticità e funzionalità
  • Design e materiali di costruzione

 

Efficienza termica

È importante che il forno raggiunga la massima temperatura in tempi ottimali e che sia in grado di mantenerla costante durante la cottura.

Per esempio, un forno a legna ti permetterà di cuocere e servire una pizza nel rispetto della tradizione culinaria italiana, accontentando anche i palati più fini. Tuttavia, necessita di più tempo per il raggiungimento delle temperature e di attenzione costante per il suo mantenimento.

Infatti, da questo punto di vista, i forni a gas ed elettrici per pizza sono più semplici da utilizzare. Se siete indecisi, potete optare anche per soluzioni ibride che uniscono tradizione e innovazione tecnologica.

 

Le dimensioni del forno e della camera di cottura

Le dimensioni sono un altro dei fattori da tenere in considerazione. È bene identificare il luogo all’interno o all’esterno dell’abitazione e parallelamente anche il tipo di utilizzo che si intende fare con questo strumento.

Infatti, sono molte le dimensioni dei forni professionali domestici. Bisogna stare attenti a non farsi ingolosire da soluzioni troppo grandi e/o allo stesso modo da quelle troppo piccole.

Per esempio, camere di cottura molto ampie richiedono più tempo per raggiungere e mantenere alte temperature e una gestione impegnativa. Invece, quelli più piccoli raggiungono le temperature molto più velocemente, ma il rischio è quello di cuocere troppo e/o bruciare le pizze.

 

Praticità e funzionalità

La praticità e funzionalità è il terzo elemento che può influenzare la scelta.

Sensori interni per il monitoraggio delle temperature. Sistemi WiFi che permettono di connettere il forno alla rete e di controllare e monitorare le condizioni operative in tempo reale. Display e app grazie a cui è possibile visualizzare tutte le funzionalità, caratteristiche e temperatura del forno direttamente da browser, ovunque ci si trovi.

È bene considerare anche questa tipologia di strumenti di supporto che è possibile integrare anche al forno più tradizionale in modo da facilitare il lavoro di chi li utilizza.

 

Design e materiali di costruzione

Si possono valutare molti materiali per la costruzione di un forno professionale per pizza domestico. Tuttavia, se si cerca il top di gamma bisogna assolutamente affidarsi a chi utilizza i mattoni refrattari della più alta qualità. Questo materiale è infatti il più costoso e il più complicato da lavorare, ma garantisce performance elevate derivanti da precise valutazioni di carattere scientifico. E sarà proprio il mattone stesso a garantirvi omogeneità e continuità di cottura in qualsiasi condizione di utilizzo.

 

Se state quindi considerando l’acquisto di un forno per pizzeria domestico, oltre a valutare gli elementi sopra descritti, è bene affidarsi a professionisti del settore che possono offrirvi una consulenza e un prodotto su misura in base ai vostri desideri e necessità.